Skip to content

La dottoressa Andreja K. a capo del nostro progetto nello Yemen

243626294_180491750893532_8910570647059454976_nnn

Una delle peggiori crisi umanitarie del mondo.
Circa 25 milioni di persone, di cui la metà sono bambini, hanno bisogno di assistenza e protezione

Ecco perché Operatori Sanitari nel Mondo
ha deciso di inviare i suoi
operatori sanitari/umanitari nel paese
con a capo del progetto la dott.ssa
Andreja K.

A causa del conflitto e del declino economico, nelle aree più colpite dello Yemen
1 bambino su 5 soffre di malnutrizione acuta.
L’allarme e stato lanciato da Fao, Unicef, Wfp e dai partner in occasione della pubblicazione dell’ultima analisi della Classificazione integrata delle Fasi di sicurezza alimentare (Ipc) sulla malnutrizione acuta, secondo la quale i tassi tra i bambini sotto i cinque anni sono i più alti mai registrati in alcune zone dello Yemen, con oltre 500.000 casi nei distretti meridionali.
L’analisi che riguarda solo 133 distretti nelle zone meridionali dello Yemen, dove vivono 1,4 milioni di bambini sotto i cinque anni
rivela un aumento di quasi il 12% dei casi di malnutrizione acuta nel 2021.
L’aumento maggiore si registra nei casi di bambini piccoli che soffrono di malnutrizione acuta grave, con un aumento del 16,5% nel 2021.
Almeno 99.000 bambini sotto i cinque anni sono quindi esposti ad alto rischio di morire, senza cure urgenti per la malnutrizione acuta grave.
Inoltre, almeno 260.000 donne in stato di gravidanza o di allattamento hanno bisogno di cure per la malnutrizione.

Nello Yemen hanno bisogno di assistenza umanitaria.
Sempre più bambini piccoli rischiano di diventare gravemente malnutriti e di richiedere cure urgenti.

Non possiamo chiudere gli occhi di fronte a questa terribile crisi umanitaria.

Non c'è ancora nulla. Lascia un commento!


Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.